Il libro

“Libri odorosi: bibliografia minima di parte”

Sempre immediatamente riconoscibile, l’odore dei libri può assumere anche sfumature molto diverse: i libri antichi hanno un odore diverso da quelli di oggi, mentre quelli soltanto vecchi ne hanno un altro ancora. Quelli con la carta patinata sono inconfondibili, e in tutti i casi un appassionato non confonderebbero mai l’odore di un libro Adelphi con quello di uno pubblicato da Einaudi. Ma oltre ad avere un loro specifico odore, ci sono anche libri che trattano di odori, ed è di un paio di questi che si vuol dire qui, libri indimenticabili per gli annusatori incalliti.

di Enrico Rossi

Per costoro, uno degli incontri letterari più affascinanti è sicuramente quello con le peripezie di Grenouille, il magmatico protagonista de Il profumo di Patrick Süskind dove, pagina dopo pagina, si entra nell’affresco di un mondo odoroso vitale e primitivo oggi scomparso. O forse solo negato, nel tenace e vano tentativo di renderlo asettico con una sinteticità ancor più sgradevole, quantomai lontana dall’ancestralità olfattiva. E così la storia - e la forza - del romanzo di Süskind, le sue evocazioni, la sua materialità odorosa, sembrano il manifesto per un ritorno a un mondo olfattivo più umano e universale, più vivo.

 

La storia di quest’evoluzione del rapporto dell’uomo con gli odori, per l’età moderna è ben raccontata da Alain Corbin nella sua Storia sociale degli odori, un trattato figlio di quella recente storiografia francese che pur nel rigore tipico della disciplina riesce ad essere così vicina alla vita quotidiana e alle sue ripercussioni sociali. L’odore come essere, l’odore come puzza, il puzzo dei poveri; e poi le vie della “deodorizzazione”, la nascita dei profumi, l’intricata evoluzione del costume sociale olfattivo - e non solo - accompagnate da un lungo e denso saggio introduttivo di Piero Camporesi che già da solo è quasi un libro a sé. Peccato per il titolo, tradotto con pragmatica banalità (editoriale?) che certo non attira: quante cose, quanti echi sono andati persi dall’originale francese Le miasme et la jonquille!

Tutta un’altra storia quella di Luca Turin, un biofisico dotato di un odorato fuori del comune che tra curiosità intuizione e preparazione scientifica ha elaborato una nuova teoria sul funzionamento dell’olfatto umano. Semplificando molto, secondo Turin nel nostro naso ci sarebbe una specie di spettroscopio per cui la nostra capacità di percepire gli odori anziché dalla forma delle molecole, come vorrebbe l’attuale ipotesi accettata, dipenderebbe dalle vibrazioni emesse dalle molecole. Si sa, anche nella scienza le novità fanno fatica a farsi strada, e così la teoria di Turin. Sebbene essa possa spiegare perché in alcuni casi molecole di forma uguale o quasi abbiano odori molto diversi e viceversa, nel mondo accademico-scientifico è rimasta finora quasi lettera morta e l’articolo che la espone - dopo molte peripezie rifiutato anche da Nature - è stato infine pubblicato senza ‘disturbare’ su Chemical senses. Le peripezie col mondo scientifico di Turin e della sua teoria assieme all’umanità profonda e particolare del personaggio sono raccontati da Chandler Burr nel suo L’imperatore del profumo (anche questo un titolo un po’ così, stavolta fedele all’originale). Inclusi i rapporti dello scienziato con le grandi aziende produttrici di odori base (6 per tutto il mondo!) anch’essi naufragati dopo molte trattative e tira e molla in un nulla di fatto. Così, da quando molte sostanze naturali usate per la composizione degli odori sono state vietate perché pericolose per la salute, la faccenda ha assunto un aspetto quasi comico. Con una società sua, Turin riesce ogni volta a produrre in un paio di mesi essenze che le grosse aziende tentano da anni di sintetizzare senza successo, rivendendo loro i brevetti per l’uso (con molto profitto).



Patrick Süskind, Il profumo, TEA, 259 p., € 7,90

Alain Corbin, Storia sociale degli odori, Bruno Mondadori, LXIV-332 p., € 15

Chandler Burr, L’imperatore del profumo, Rizzoli, 340 p., € 16

 

 

LINK DI APPROFONDIMENTO

 

OLFACTION A tutorial on the sense of smell, compiled by Tim Jacob, Cardiff University UK

SENSE OF SMELL INSTITUTE The Fragrance Foundation, Research & Eudcation Division

NOW SMELL THIS A blog about perfume